Nuevo
Progenorm®

Progenorm®

Integratore alimentare a base di Dioscorea villosa (Progeplus®) che contrasta i disturbi del ciclo mestruale, Fieno greco (Furocyst®) utile per il metabolismo dei carboidrati e Zinco che contribuisce alla normale fertilità e riproduzione.

24,50 Iva inclusa

Progenorm - 20 compresse

24,50 Iva inclusa

Solo quedan 0 disponibles

Integratore alimentare a base di Dioscorea villosa (Progeplus®) che contrasta i disturbi del ciclo mestruale, Fieno greco (Furocyst®) utile per il metabolismo dei carboidrati e Zinco che contribuisce alla normale fertilità e riproduzione.

  • Progeplus®, ingrediente innovativo a base di un particolare estratto secco di Dioscorea villosa che contiene Diosgenina, in grado di favorire la regolarità e contrastare i disturbi del ciclo mestruale. La tecnologia utilizzata in Progeplus® garantisce una assimilazione di Diosgenina 8 volte superiore rispetto all’estratto secco tradizionale.
  • Furocyst®, estratto secco di semi di Fieno greco che migliora il metabolismo dei carboidrati spesso associato a problematiche ginecologiche in età fertile (disfunzioni ovulatorie, policistosi ovarica)
    Furocyst® è stato utilizzato per 90 giorni su donne affette da Sindrome dell’Ovaio Policistico, ha portato effetti benefici nel 94% delle donne trattate e ha permesso un ripristino regolare del ciclo mestruale nel 71% dei casi. (Studio effettuato su 50 donne in età fertile).
  • Zinco, contribuisce al normale funzionamento delle ovaie, della fertilità e della riproduzione.
  • Senza glutine
  • Senza lattosio
  • Senza zuccheri aggiunti
  • Compressa a rilascio prolungato che consente la mono somministrazione giornaliera ed il rilascio ottimale del principio attivo durante la giornata

Integratore adatto ai celiaci, vegani, vegetariani, donne in gravidanza e anziani.

5.00 out of 5

1 review for Progenorm®

Sé el primero en comentar “Progenorm®”

Consigli alimentari
L’utilizzo degli integratori non deve sostituirsi ad un’alimentazione variata ed equilibrata e ad uno stile di vita sano che preveda attività fisica.
Un corretto stile alimentare risulta particolarmente importante nel caso di problematiche legate al metabolismo dei carboidrati.

  • Evitare il consumo di dolci (torte, biscotti, gelati, caramelle), bibite dolci gassate, vino, superalcolici e birra, zucchero bianco raffinato, fruttosio e dolcificanti sintetici.
  • Verificare gli ingredienti sulle confezioni dei prodotti industriali poiché solitamente contengono fonti di zuccheri aggiunti per conservare i cibi
  • Preferire cerali integrali di diversa tipologia (es. riso, orzo, avena…)
  • Utilizzare grassi sani (insaturi) come gli oli vegetali crudi (l’olio extravergine di oliva, l’olio di semi di lino, l’olio di semi di girasole, noci, pinoli) olio di pesce, utili a favorire l’assorbimento di vitamine liposolubili (A,E, K, D).

LA SINDROME DA OVAIO POLICISTICO (PCOS)
Generalmente la PCOS, che è la causa più comune di infertilità femminile, è caratterizzata dalla presenza di ovaie ingrandite che presentano numerose cisti e da tre sintomi principali (triade):

  • disordini del ciclo mestruale
  • irsutismo e ai quali possono aggiungersi anche acne e seborrea, alopecia, ispessimenti bruno-nerastri della pelle in corrispondenza delle grandi pieghe del corpo
  • obesità di tipo maschile, con grasso soprattutto a livello della pancia, associato a insulina-resistenza.

Perchè
La causa scatenante è l’iperandrogenismo, cioè l’eccesso di androgeni (ormoni maschili) dovuto all’insulino-resistenza, ovvero all’incapacità dell’organismo di metabolizzare correttamente i carboidrati. L’eccesso di insulina presente nel sangue, provoca iperandrogenismo e la conseguente riduzione degli ormoni femminili, questo perché viene ridotta la formazione di SHBG (Sex Hormone Binding Globuline), ovvero la “globulina che lega gli ormoni sessuali” la cui funzione, nella donna, è di modulare l’attività del testosterone.

Gestire la sindrome dell’ovaio policistico
Per ridurre i sintomi, possono essere di grande aiuto alcune buone abitudini quotidiane, sia alimentari sia inerenti lo stile di vita in generale:

  • controllare l’alimentazione, soprattutto della colazione, riducendo i carboidrati a favore di regimi più proteici (es. semi oleaginosi, legumi come la soia sotto forma di latte, formaggio, yogurt o kefir, o anche breakfast all’inglese con uova o prosciutto)
  • praticare con regolarità attività fisiche dolci e rilassanti: ridurre anche solo del 5% la massa adiposa a favore della massa magra migliora l’insulino-resistenza, riduce la produzione periferica di androgeni e favorisce una corretta ovulazione
custom contents goes here