banner_triathlete_970x250

FRANCESCA FANTUZZI, TRIATLETA

“Sinceramente #sprint4win è l’unico integratore che mi dà la giusta energia, non infastidisce lo stomaco – ti ricordo che soffro di gastrite e colite – e non mi provoca cardiopalmo…Ottimo per il pre-gara! Non farei mai cambio.”

RUNNING SCHOOL BERNSTEIN

“Ci spiace per gli altri ma oggi con l’energia di #sprint4win abbiamo consumato la pista di atletica! Allenamento perfetto, temperatura ideale, buona compagnia e soprattutto il giusto carico energetico.”

ALBERTO R., TRIATLETA

“Eccoci qua. 56 44. Prima e dopo lo sforzo, #sprint4win dà nuova energia. Ottimo gusto, nessun reflusso gastrico.”

ANTONELLA SALEMI, TRIATLETA

“Io non riesco a prendere gel perchè non mi piacciono, faccio fatica e dopo un po’ mi viene nausea. Sprint4Win è di facile ingerimento perchè è liquido, il sapore è piacevole e ci metto meno a prenderlo. Quindi una cosa che di per sè non faccio volentieri (prendere il gel) con Sprint4Win mi risulta facile. Quando poi l’ho preso, sento che ho ingerito qualcosa che mi dà energia ma al tempo stesso come se non avessi preso nulla (a livello di stomaco intendo), quindi ho la leggerezza di prima. Questo è fondamentale soprattutto nella corsa.”

MARCELLO FADINI, ERBORISTERIA PUNTOBENESSERE, TRIESTE

“Pegaso stupisce ancora: con ogni suo prodotto ci ha abituati a soluzioni sempre nuove ed innovative per il nostro benessere. Il suo ingresso nel mondo dell’Endurance non ha deluso le mie aspettative e ci regala Sprint4Win, un integratore sportivo monodose di destrosio e maltodestrine unico nel suo genere: a parità di costo con i competitor troviamo un gel energetico dal sapore non dolce né persistente, che senza bisogno di caffeina o creatina dà subito energia senza i problematici picchi insulinici, scongiurati dalla presenza del cromo picolinato. La carnitina, il generoso carico di antiossidanti e gli adattogeni Maca e Rodiola tradiscono l’origine fitoterapica dell’approccio di Pegaso, garantendo quella marcia, quello “Sprint” in più che differenzia Sprint4Win da tutti gli altri gel energetici in commercio. Soddisfatto è dire poco, brava Pegaso.”

FRANCO PASSAMONTE, ERBORISTERIA L’ERBA DEL VICINO, TORINO

“Posso confermare anche a nome degli atleti, e soprattutto atlete che lo hanno dapprima testato e che ora lo utilizzano regolarmente nel nuovo formato, che il prodotto è assolutamente ed immediatamente digeribile. Prolunga notevolmente la resistenza alla fatica, migliora l’adattamento allo sforzo…. e la cosa che è stata più sottolineata dalle mie atlete è che non provoca alcun problema “intestinale” come invece succede con prodotti della concorrenza…….Nel nuovo formato con la cannuccia, l’utilizzo – sia per i podisti che per i ciclisti – è finalmente divenuto eccellente…. perchè il ciclista può stare solo qualche secondo (soprattutto in mountain bike) con una sola mano sul manubrio….. ed anche il podista deve poter ingerire il prodotto in due, massimo tre sorsi…..”

ROBERTO SCOTTI, TRIATLETA

“Ho usato i gel a Venezia in occasione del Challenge 3.8-180-42.195 e mi sono trovato benissimo. Il gusto è piacevolissimo e finché ho potuto usarli sono andato alla grande. Poi purtroppo li ho finiti e ho dovuto usare quelli forniti dall’organizzazione; la differenza si è sentita, eccome.”

BIRGIT SCHADLER, TRIATLETA WOMAN TRIATHLON ITALIA

“Oggi ho usato per la prima volta #Sprint4Win e mi sono trovata molto bene. Davvero buono, finalmente un gel efficace che non provoca nausea! D’ora in poi lo userò sempre.”

MATTIA MARCIGAGLIA, TRIATLETA

“Vista la prestazione direi che non posso che parlare bene di #Sprint4Win di Pegaso. Nessun problema di assorbimento e ottima digeribilità. Buon prodotto!”

GIUSEPPE SONCIN E STEFANO AVESANI, TRIATLETI

“Sprint4Win: ottimo prodotto altamente digeribile, sapore gradevole, effetto prolungato: ottimo integratore per sopperire alla fatica!”

LUCA ZENERE, TRIATLETA

“Ottimo prodotto…è l’unico che non ‘mi gira’ lo stomaco.”

PAOLO TERENZINI, TRIATLETA

“Ottimo prodotto che mi ha sicuramente permesso di affrontare per lo meno le prime 2 ore di gara in maniera più agevole ed energetica. Sapore gradevole e confezione molto pratica.”

ALBERTO SACCARDI, TRIATLETA

“Ho assunto un gelpack sprint4win 1 ora e mezza prima della partenza del 33° Triathlon Olimpico Internazionale di Bardolino. Solitamente, durante la frazione di nuoto, soprattutto all’inizio e alla metà dei 1500mt, vado sempre un po’ in affanno. Con l’assunzione di sprint4win tutto questo non è successo! Perciò, grazie Pegaso, grazie sprint4win!”

FRANCO CAMPAGNOLI, RUNNER

“Ho provato il prodotto durante una gara atipica in salita competitiva all’11° Memorial Federico Queirolo (03/07/2016): breve distanza ma con una pendenza del 6% quindi molto impegnativa dal punto di vista cardiovascolare e della concentrazione. Con #sprint4win non ce n’è per nessuno. Sono addirittura arrivato primo di categoria”

MATTIA BORDA BOSSANA, TRIATLETA

“Nonostante abbia fatto un errore da novellino, ovvero provare un integratore direttamente in gara, non ho riscontrato nessun disturbo né a livello gastrointestinale né a livello prestazionale (tachicardia, dispnea, etc). Probabilmente l’assenza di caffeina ha determinato l’assorbimento facile e senza effetti collaterali, ma questo è un punto di vista molto personale considerato che la sensibilità alla caffeina dipende dal singolo atleta, dalle sue abitudini alimentari e dalla sua fisiologia. In conclusione pollice in su! E ulteriori punti a favore visti gli ingredienti che a leggerli non sembrano scritti in codice ma hanno nomi perfettamente riconoscibili…e leggibili!”

MARIA GRAZIA BURATO, TRAIL RUNNER

“Durante l’allenamento sul Carega in vista della Cima Tauffi Trail 2016, abbiamo sofferto le pene dell’inferno a causa del caldo. Tutti e quattro abbiamo usato i gel sempre diluiti nell’acqua oltre a Regobasic e Aminoform. Abbiamo percorso chi 33 km e chi 36 km con oltre 2000 m di dislivello positivo. Confermo che il recupero anche nel giorno successivo è stato molto più veloce”.

NICOLA MORRIS, TRIATLETA

“Mi trovo molto bene con Sprint4win perché è molto facile da bere anche senza acqua ed è facilmente digeribile. Lo utilizzo soprattutto subito prima della frazione nuoto nelle gare di triathlon e mi da una buona energia. Lo uso anche nei giri lunghi in bicicletta sciolto in acqua nella borraccia, in modo da mantenere sempre l’energia costante. Per me è un ottimo prodotto, lo consiglio.”

VALENTINA GIADA LA MANNA, OCR ATHLETE

“Mi alleno 6 giorni su 7, spesso per incastrare e svolgere tutti i workout mi sveglio prestissimo e onestamente prima di un’allenamento di running per esempio non faccio la mia solita colazione… cosa che avviene al termine ovviamente; ho potuto riscontrare che assumendo un gel Sprint4Win riesco a mantenere un buon ritmo ed effettuare l’allenamento richiesto con discreti risultati. Questo mi capita anche in altre sessioni di preparazione atletica per il tipo di percorso che ho intrapreso. Inoltre devo dire che a differenza di altri integratori provati sia prima che durante una gara questo non mi dà quel senso di nausea che molti mi provocano, e soprattutto è senza glutine e senza lattosio, cosa per me fondamentale essendo celiaca e intollerante. Non potrei essere più soddisfatta, ormai mi accompagna in ogni competizione!”

MARIANA ZANTEDESCHI, ALPINISTA

“Nell’alpinismo o scialpinismo d’alta montagna, può succedere che lo stomaco faccia brutti scherzi, a volte è difficile digerire, anche per il freddo. I gel sono dunque una buona alternativa ai pasti. E non solo, ma vengono in aiuto anche in situazioni di cali energetici improvvisi, e in quota non è il caso di rimanere senza energie! Allora ho imparato a tenere nello zaino un gel di riserva… ma cercavo sempre di evitarne l’uso, non sono infatti contenta di ingerire coloranti, edulcoranti sintetici, aggreganti artificiali, acidificanti ecc. Sono invece di gran lunga più tranquilla ora che nella tasca alta dello zaino tengo Sprint4Win, che è un gel molto più essenziale e arricchito solo con sostanze vegetali. Inoltre posso dire che quando l’ho usato non mi ha dato nessun problema di stomaco e soprattutto sono tornata alla macchina ancora lucida e in forma! ”